Archivio | music RSS feed for this section

Un 2013 in musica

30 Gen

Ok, è vero, ormai il 2013 è morto e sepolto, siamo agli inizi di febbraio e pensiamo già alla prova costume, ma io sono una ritardataria cronica e vuoi un po’ per il rimandare sempre questo post a cui tengo particolarmente vuoi perché ci si è messo anche il mio pc ormai morente a rallentarmi, l’elenco dei migliori artisti  e delle migliori canzoni del 2013 ve lo faccio adesso; perché in fondo un po’ di malinconia non guasta mai e poi pensandoci bene sono giusto terminati pochi giorni fa i Grammy Awards, quindi questo post, in questo momento, forse non è poi così tanto fuori luogo 😛

La musica è un’ altra delle mie passioni, ascolto di tutto e il mio iPod è eclettico quanto la padrona; ogni canzone ha un suo perché, un ricordo, un’emozione, ci sono canzoni che ascoltiamo per divertirci, altre che ci danno la carica e altre che ci confortano quando stiamo male. Questo elenco non vuole essere una classifica, l’ordine sarà casuale e non saranno 10, 50 o 100 come nelle classiche playlist, non saranno solo canzoni superfamose e neanche solo canzoni sconosciute da molti, sarà un miscuglio di tutto ciò che è stato per me il 2013 attraverso la musica ;). Quindi buona lettura e buon ascolto.

Partiamo dai Daft Punk (gli stupidi teppisti 😛), che, ammento ahimè, non mi hanno mai entusiasmato così tanto, sì ok, non sono il solito gruppo musicale, fanno esibizioni dal grande impatto visivo, ma la loro musica non mi ha mai trasmesso granché fino a quando non ho ascoltato Get Lucky, bella, diversa dalla solita musica elettronica, persino ballabile; proseguo con un gruppo rivelazione dell’anno (ma nato nel 2008), gli Imagine Dragons, se con Radioactive mi hanno incantata (e il video non è stato da meno), con Demons mi hanno letteralemnte fatta innamorare.

Altra novità del 2013 è John Newman, un nome una garanzia, questo giovane cantante britannico ha dato nuova vita alla musica soul degli anni ’60 e ’70 e lo dimostra anche nel video di Love Me Again (non c’entra con gli anni ’60, ma non vi ricorda la storia di Giulietta e Romeo in chiave un po’ più moderna!?); lo ammetto, mi piace un sacco, giovane, frizzante e con una gran voce.

Immancabilmente non posso non nominare P!nk, è tosta e femminile allo stesso tempo ed è una delle mie cantanti preferite, durante questo 2013 è stata osannata per Just Give Me A Reason in cui duetta con Nate Ruess, leader dei FUN., io sinceramente l’ho preferita in Try e ancora di più in True Love, diciamo che mi sembravano più sue; se però dobbiamo parlare della mia canzone preferita bisogna tornare indietro di qualche anno, era il 2001 e il singolo era Don’t Let Me Get Me (non smetteri mai di ascoltarla). Rimanendo sul tema “girl power”, una canzone che mi è rimasta in testa per un bel po’ è Burn di Ellie Goulding, capelli biondi, viso d’angelo e una grinta che mette anche nelle sue canzoni.

Ok, ora forse, da brava patriotta dovrei anche parlare di qualche cantante italiano, giusto!? E allora via con le carrellate italiane: primo fra tutti Ligabue, Mondovisione è l’ultimo suo CD e le canzoni che contiene mi riportano ai suoi primi lavori, quella che preferisco!? Forse Il Muro Del Suono, ma quella che mi fa emozionare di più è sicuramente Tu Sei Lei (in fondo ho anch’io un animo romantico); di questa canzone Ligaue ha detto: “Dire a una persona TU SEI LEI significa dire: tu sei la persona che dovevo incontrare, che stavo cercando, con la quale voglio condividere il resto della mia vita. E infatti, ti sposo”.

Un ritorno agli albori c’è stato anche per Max Pezzali, da sempre un mito per me insieme a Ligabue; di lui non mi dilungo in commenti, le sue canzoni parlano da sole, ma lo “sfrutto” per collegarmi a tre artisti che si sono fatti sentire in questo 2013: Moreno, Emis Killa e Ensi. In questi ultimi anni il rap si è fatto strada nella scena discografica italiana e proprio Emis Killa ed Ensi, insieme a altri rapper come Club Dogo, J.Ax, Fedez, Two Fingerz e Entics hanno duettato insieme a Max Pezzali in “Hanno Ucciso L’uomo Ragno 2012”. Dei tre rapper sopracitati, ancora due parole: Moreno è uscito vincitore da Amici 2013, segno che il rap sta conquistando sempre più popolarità, la canzone che preferisco per ora resta Non mi cambieranno Mai; Emis Killa, devo dire che con l’album Mercurio mi ha colpito, riesce a parlare di temi forti, come la fede in Dio, rappando e questo gli fa onore, ma il brano che preferisco non appartiene a questo CD, è un brano uscito solo in free download sul suo sito e s’intitola Vampiri. Per quanto riguarda Ensi, penso che il suo singolo Oro e Argento, in cui duetta con il cantante dei Subsonica, dimostri come due stili musicali diversi si riescano a fondere in modo perfetto.

E infine, perché anche il “girl power” deve essere patriottico e perché anche io mi sono fatta contagiare dalla febbre del rap, come non nominare di Baby K e il suo singolo Non cambierò mai!?

Bene, questo era un breve excursus del mio 2013 in musica, ovviamente di canzoni e artisti che avrei voluto nominare ce ne sono molti di più, ma ho voluto concentrare l’attenzione su quelli che mi hanno colpito di più.

PICCOLA NOTA TECNICA:  avrei anche voluto inserire “I Love It”, grande singolo delle Icona Pop, pieno di grinta ed energia, che non ho smesso di ballare per tutta l’estate, ma ahimè non è del 2013, è stato infatti pubblicato nel maggio del 2012 😛

Annunci