Il tecnologico

6 Feb

Dopo un po’ di assenza ecco ritornare un post sugli EDS (Elementi Da Scaricare) e questa volta parliamo dell’uomo tecnologico.

L’errore più comune che si può commettere è quello di pensare a questo individuo come ad una persona fanatica della tecnologia, della serie “io ho l’ultima versione di iPhone, ma ero indeciso se comprare il Galaxy, poi ho anche l’iPad o era meglio se prendevo quello della Samsung!? Ah, già, ho comprato anche un nuovo PC perché dopo un anno quello che avevo era già vecchio” e così via per tutta la sera. Sì ok, anche questo tipo di persona forse, anzi sicuramente, sarebbe da catalogare come men EDS, ma non è di lui che stiamo parlando, io sto parlando di quell’essere che apparentemente fa l’eremita, sta chiuso in camera tutto il tempo, perennemente connesso su tutti i social network presenti sulla faccia della terra e che quando esce con gli amici sbircia ogni 2 secondi il suo smartphone in attesa di notifiche non si sa bene di chi e da dove.

2014-02-03-13-54-15-2117992681

Il suddetto elemento fa dei social network la sua vita, cioè, una vita sociale ce l’ha anche lui al di fuori della rete, ma sul lato sentimentale preferisce cimentarsi in lunghi discorsi via etere. La cosa inizia più o meno così: vi conoscete, non vi ricordate neanche più chi vi ha presentati e quando, ma lui se lo ricorda benissimo e prontamente vi chiede l’amicizia du Facebook, vi segue su Twitter, Instagram e via dicendo. E fin qui tutto normale.

Il passo successivo è mettere “mi piace” su ogni link, foto, immagine profilo che voi condividete, e non solo, nonostante le sue “mille cose da fare” riesce anche a scovare quella foto scattata chissà dove una miriade di anni fa che neanche sapevate più di avere, dove sembrate appena uscite da una centrifuga in lavatrice e ha il coraggio di clickare “mi piace” perché così voi non potete non accorgervi di lui. E badate bene, questi segni di interesse arriveranno sempre ad orari della notte improponibili oppure nel secondo successivo alla vostra condivisione, della serie “The Big Brother is watching you“.

“mi piace” dopo “mi piace” decide che è arrivata l’ora di unire ai click un po’ di parole, così inizia a scrivervi in chat o su Twitter, nulla di strano, è una persona che conoscete, è normale scambiare quattro chiacchere; e qui già vi fregate con le vostre stesse mani, cioè, lo so anche io che è normale avere amici maschi con cui conversare, ma l’EDS tecnologico no, per lui ciao equivale più o meno a ti rispondo perché mi piaci, vi lascio immaginare se aggiungete anche qualche punto esclamativo o se proseguite con un come stai!? L’apoteosi poi è intrattenere una vera e propria conversazione con lui, nel migliore dei casi lo interpreterà come una velata dichiarazione d’amore.

images-1Il problema a questo punto si pone quando vi chiederà di uscire, voi, finalmente capito il suo vero intento, declinerete in modo gentile, più e più volte perché lui non è un tipo che demorde facilmete e penserà che i vostri continui rifiuti siano un modo per tirarvela. All’ennesima richiesta sarete costrette a tirare fuori la carta del fidanzato geloso che, vera o falsa che sia, funziona sempre e lui come se cadesse dalle nuvole (ma cadere veramente, battere la testa e dimenticarti che esisto no!?) vi chiederà: “Ma lui lo sa della nostra relazione online!?”. Come scusa non credo di aver letto bene, forse mi sta venendo una forma di cataratta precoce, o forse ho un calo di zuccheri con relativo calo della vista, aspetta che metto gli occhiali… ah, no, ho letto bene: “relazione online” e che sarebbe fammi capire!? Ci scriviamo due cazzate, mi metti qualche “mi piace” e stiamo insieme!? Oppure vuol solo dire che stiamo iniziando una relazione esclusiva e quindi non posso sentire/vedere/chattare con qualunque altro essere di sesso maschile!?

Ora, premettendo che certe cose proprio non le capisco, ogni volta che sento una storia come questa rimango senza parole anche perché seguendo la logica di questo tipo di ominidi, ogni ragazzo con cui abbiamo un rapporto in rete dovrebbe essere il nostro ragazzo/fidanzato, ma allora altro che monogamia, e non possiamo neanche parlare di bigamia, qui si arriverebbe direttamente alla poligamia e al posto di dire “guarda stasera non ci sono esco con il mio ragazzodovremmo dire “guarda stasera non ci sono chatto con il mio ragazzo 2.0.2, il 2.0.1 l’ho sentito oggi e l’1.0 l’ho già scaricato, era troppo obsoleto”.
Inultile dire che l’unica soluzione a questo problema 2.0 è ignorarlo del tutto, se proprio vi esapsera fino alla sfinimento vostro e di chi vi sta accanto bloccatelo su tutti i social network in cui vi ha trovato e se anche così non funziona non mi resta che farvi gli auguri e consigliarvi un viaggetto a Lourdes 🙂

Annunci

5 Risposte to “Il tecnologico”

  1. pagurina9 6 febbraio 2014 a 11:00 am #

    Dissertazione divertente e precisa!!!! ghghggh sto ancora sorridendo e mi ci voleva proprio!

    Mi piace

    • susygiordi 6 febbraio 2014 a 3:37 pm #

      Sono contenta!! L’idea era quella di descrivere questo elemento (uomo proprio no) in modo divertente!!
      Forse però chi ha incontrato una persona così non so se lo trova altrettanto divertente 🙂

      Mi piace

      • pagurina9 7 febbraio 2014 a 9:20 am #

        quoto, ma può essere una guida interessante per riconoscere al volo il soggetto e non avere atteggiamenti che lo incentivino! 🙂

        Mi piace

        • susygiordi 7 febbraio 2014 a 1:14 pm #

          Infatti, anche perché alcune volte queste persone diventano parecchio insistenti e alla fine ti ritrovi costretta a dare 2 di picche in modo diretto passando per cattiva e maleducata anche se non lo sei…
          Ma in questo periodo dove i social network fanno parte della nostra vita mi sa che almeno uno così ce lo becchiamo tutte prima o poi, della serie “c’è un tecnologico per ognuna di noi” 😉

          Mi piace

I commenti sono chiusi.